Cerca
  • cristiana rosa

Ustrasana (posizione del Cammello)

Aggiornamento: 13 mag 2021

In sanscrito "ustra" significa cammello ma non é facile comprendere la connessione tra la posizione di "Ustrasana" e l'animale... La posizione ha la forma della gobba di un cammello? Il praticare con costanza l'asana aiuta a correggere la postura ”ingobbita”? In alcune tradizioni, la postura é nota con il nome di "dhrtyasana", cioé “posizione della fermezza” ("dhrti", letteralmente, é la “perseveranza”). Comunque Ustrasana lavora in sinergia con "Bhujangasana" (il Cobra) e "Ardha Chandrasana" (la Mezza Luna), tutte posizioni che aprono il centro del cuore.

Il cammello ha un ruolo contraddittorio nel simbolismo per la sua particolare fisionomia: si caratterizza per l'arroganza e la caparbietà, la rabbia e la lentezza, ma anche per l'umiltà, la moderazione, la pazienza e la saggezza.

S. Agostino scelse il cammello per la sua disponibilità a portare umilmente un peso, simbolo del cristiano portatore di fardelli. Secondo la mitologia induista, il cammello era caro all’antico maestro Rischi Sukha, secondo il quale questo animale rappresentava Venere, il pianeta preservatore della virilità; secondo tale interpretazione, questa posizione aiuterebbe anche ad incrementare virilità e piacere sessuale.

Secondo Heinz Grill (fondatore dello stile “Nuova Volontà Yoga”), praticare Ustrasana "é un simbolo di ksama, ossia la capacità di poter reggere la consapevolezza come strumento conscio della percezione del Sé”. Il movimento di retroflessione corrisponde al plasmare la forma con il pensiero e il sentimento, rafforzando la colonna vertebrale, che viene innalzata in un'ampia forma ad arco.


116 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti